Pochi giorni fa a Milano (esattamente il giorno della prima assemblea straordinaria della nuova Associazione Italiana Fundraiser) masticando chi una caprese scondita e chi una pizza un po’ acquosa, ho avuto la fortuna e il piacere di pranzare con Natascia, Luciano e Davide, tra le locomotrici della divulgazione del fundraising in Italia.

Tra tante chiacchiere tra il serio e il faceto, abbiamo dedicato qualche minuto a discutere un tema su cui scommetto che anche tu avrai ragionato. Riassumo così:Cosa manca alla nostra piccola organizzazione non profit perché le cose funzionino a dovere?”. La risposta o le risposte possono essere scomode e fastidiose. Ti sarà capitato di concentrati sui particolari e man mano scoprire che la questione era molto ma molto più ampia, che a mancare non erano dettagli, ma intere parti della tua organizzazione.Riprendo e sintetizzo quanto esposto da Luciano, cioé che se osserviamo dall’alto l’ “organizzazione tipo” (profit o non profit), dovremmo trovare queste aree:

e poi in cima a tutto

Tu magari dirai: “Ok, ma tutto questa roba ci serve poi? Siamo un piccolo ente non profit che lavora nel locale, facciamo meglio che si può!”

Direi che la risposta é: se vi va bene essere e fare come ora, ok! Ma se vuoi che la tua organizzazione persegua la propria mission meglio di come lo fa oggi, bisogna rifletterci sopra.

Io la metto sul piano degli “orizzonti temporali”: produrre e vendere é il breve e brevissimo termine. Il marketing é il medio-lungo periodo. La ricerca e sviluppo sono il lungo o lunghissimo tempo. Per quel che ho visto e vedo, non si guarda oltre il medio-lungo periodo, dove “medio-lungo” sta a significare 3-4 mesi.

Quindi, facendola semplice semplice: accontendandosi dell’oggi e del “va bene come viene” si resta con gli occhi puntati sul piedi anziché sui traguardi che sarebbero raggiungibili con un approccio culturale e organizzativo più sviluppato. E il fundraising: credo che venga, anzi che dovrebbe venire, dopo tutto questo!

E la tua piccola organizzazione non profit, quanto lontano guarda? Insomma, cosa manca perché tutto funzioni a dovere?

Confrontiamoci nei commenti!

Condividi generosamente su